PON Imprese 2014-2020 Contratto di sviluppo per la tutela ambientale

Sostegno alla realizzazione 
di programmi di sviluppo 
per la tutela ambientale 
con l’obiettivo di ridurre i 
consumi energetici e le 
emissioni di gas che 
alterano il clima delle 
imprese e le aree 
produttive
Soggetti beneficiariImprese di qualsiasi dimensione
- attive nei settori energivori ( estrattivo, manifatturiero, siderurgico, etcc.)
- risultano qualificabili come a forte consumo di energia e rientranti nell' elenco presso la Cassa per i servizi energetici ed ambientali

Ambiti di interventoProgrammi di sviluppo per la tutela ambientale per
- per innalzare il livello di tutela ambientale della propria attività anche in assenza di limiti UE;
- per ottenere una maggiore efficienza energetica
- per realizzare impianti di cogenerazione ad alto rendimento
- per il riciclaggio ed il riutilizzo dei rifiuti.

Devono riguardare unità locali ubicate nelle Regioni Basilicata, Calabria, Campania, Puglia e Sicilia e devono consentire la riduzione dei consumi energetici e delle emissioni di gas climalteranti delle imprese e delle aree produttive.

I programmi di sviluppo possono prevedere anche la realizzazione di opere infrastrutturali, materiali e immateriali, funzionali alle finalità dei programmi di sviluppo. L'importo complessivo delle spese e dei costi ammissibili degli investimenti oggetto del programma di sviluppo , con esclusione del costo di opere infrastrutturali se previste, non deve essere inferiore € 20.000.000 ovvero € 7.500.000 qualora il programma riguardi esclusivamente attività di trasformazione e commercializzazione di prodotti agricoli.

I progetti di investimento del soggetto proponente devono prevedere spese ammissibili di importo compreso complessivo pari o superiore a  € 10.000.000, ovvero € 3.000.000 nel caso di programma riguardante solo la trasformazione e commercializzazione di prodotti agricoli.
Per ogni altro singolo progetto, l' importo degli investimenti ammissibili non può essere inferiore a € 1.500.000. 
Nel caso in cui il programma di sviluppo sia realizzato da più soggetti in forma congiunta tramite lo strumento del contratto di rete  i limiti minimi degli investimenti previsti  sono applicati unitariamente, con riferimento agli investimenti della rete nel suo complesso

Non sono agevolabili i progetti di ricerca, sviluppo e innovazione.

I  progetti devono essere avviati successivamente alla presentazione della domanda di agevolazioni.

Le domande di agevolazioni, presentate ai sensi del medesimo articolo, relative a programmi di sviluppo che prevedono un importo complessivo di spese e costi ammissibili pari o superiori a € 50.000.000, ovvero a € 20.000.00, o qualora il programma riguardi esclusivamente attività di trasformazione e commercializzazione di prodotti agricoli, possono formare oggetto di Accordi di Sviluppo tra il Ministero, l’Agenzia e l’impresa proponente nonché, qualora intervengano nel cofinanziamento del programma, con le Regioni e le eventuali altre amministrazioni interessate.

Spese ammissibili- Suolo aziendale;
- Opere murarie ed assimilabili;
- Impianti ed attrezzature nuove di fabbrica, destinati a ridurre o eliminare l' inquinamento e i fattori inquinanti e quelli volti ad adattare i metodi di produzione in modo da tutelare l' ambiente;
- Programmi informatici, brevetti, licenze, know-how e conoscenze tecniche non brevettate concernenti nuove tecnologie di prodotti e processi produttivi.
- Consulenze ( solo per le PMI, nella misura Max del 4% dell' importo complessivo di ciascun progetto d' investimento)

Agevolazioni concedibiliLe agevolazioni sono concesse  nelle seguenti forme, anche combinabili tra loro:
- contributo a fondo perduto in conto impianti;
- contributo a fondo perduto alla spesa
- finanziamento agevolato;
- contributo in conto interessi;

L’entità degli incentivi dipende dalla tipologia di progetto, dalla localizzazione dell’iniziativa e dalla dimensione di impresa.

Risorse disponibili€ 100.000.000,00

Presentazione  domandePresentazione sulla piattaforma web di INVITALIA partire dalle ore 12:00 del 26/04/2017


Per maggiori informazioni :

Telefono: 090 9796275
Fax: 090 9704863
Per le altre misure di agevolazione visita la nostra HOMEPAGE
Comments